Voto domiciliare per elettori affetti da infermità

11 agosto 2020

Con il Decreto Legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito in legge 27 gennaio 2006, n. 22 e
modificato dalla legge 7 maggio 2009, n.46, è stata introdotta la possibilità, per alcune
categorie di persone, di votare presso il proprio domicilio.
Tale facoltà è prevista per:

  • gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento
    dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile;
  • gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza
    continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne
    l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano.


A tal fine gli elettori interessati devono far pervenire, a partire da martedì 11 agosto ed
entro lunedì 31 agosto 2020, apposita dichiarazione al Sindaco del Comune di iscrizione
nelle liste elettorali.
Alla dichiarazione, attestante la volontà di esprimere il voto a domicilio, devono essere
allegati:

  • copia fotostatica della tessera elettorale;
  • certificato medico rilasciato dal Servizio di Igiene Pubblica dell’ASL, in data in
    data non anteriore al quarantecinquesimo giorno antecedente alla votazione, che
    attesti l’esistenza delle condizioni previste dalla normativa citata, attestando quindi
    la sussistenza, in capo all’elettore, delle condizioni di infermità di cui al comma 1,
    dell’art.1 della legge n.46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla
    data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e
    vitale da apparecchiature elettromedicali;
  • copia fotostatica di un documento di riconoscimento.


Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune - Tel.
0783/418000 int. 1.