15.12.2022

INTERVENTI DI CONTRASTO ALLA PANDEMIA COVID-19

È stato approvato il Bando pubblico per l’acquisizione delle domande finalizzate alla predisposizione della graduatoria dei beneficiari del Programma regionale Reddito di inclusione sociale - Parte Seconda delle linee guida concernenti misure di contrasto alla pandemia Covid- 19.
 
Sono destinatari degli interventi economici le persone e le famiglie residenti o domiciliate nel Comune di Zeddiani.
 
Gli interventi si rivolgono prioritariamente a favore dei nuclei familiari, che non hanno i requisiti per accedere al REIS e al Rdc (o ad altre forme di aiuto) e che si trovano, a causa delle conseguenze economico sociali della pandemia Covid-19, in una situazione di disagio socio-economico, comprese le famiglie che si rivolgono per la prima volta ai servizi sociali.
 
Potranno essere ammesse alla presente misura, le famiglie con un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE ordinario o ISEE corrente) superiore a euro 12.000,00 e inferiore a euro 15.000,00. I nuclei familiare con un ISEE inferiore a 12.000,00 euro dovranno prioritariamente presentare la domanda di Reddito di Cittadinanza nazionale e/o del REIS annualità 2021.
 
Possono essere concesse integrazioni reddituali anche ai nuclei familiari che beneficiano del Rdc, quando l'importo di Rdc mensile percepito è inferiore al valore REIS mensile che sarebbe riconosciuto sulla base del nucleo familiare e dell'ISEE di riferimento. L'integrazione è garantita fino al raggiungimento degli importi mensili che spetterebbero per il REIS.
 
L’ammissione al contributo avverrà tenendo conto del peggioramento della situazione economica (anche dal confronto tra ISEE ordinario e ISEE corrente) e della valutazione del Servizio Sociale Professionale, che stabilirà lo stato di bisogno ponendo particolare attenzione alle condizioni di fragilità socio-economiche, di emarginazione e di vulnerabilità dei nuclei familiari.
 
I nuclei familiari in possesso dei requisiti possono presentare la domanda utilizzando il modulo predisposto dall’Ente, compilato in ogni sua parte con allegati i documenti richiesti, che dovrà essere consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre il giorno lunedì 02/01/2023.
 
Le domande saranno gestite a sportello, in ordine di arrivo al protocollo, fino ad esaurimento dei fondi a disposizione.
 
L’avviso pubblico e il modulo di domanda sono scaricabili tramite i link sottostanti oppure reperibili in forma cartacea presso il Comune.